Forza Italia

Rifiuti stoccati illecitamente, due denunce

Cinquecento tonnellate di rifiuti speciali non pericolosi sono state  individuate dai carabinieri  nel corso di controlli e perquisizione a una società del torinese che effettua trasporto, stoccaggio, cernita, trattamento e smaltimento di qualsiasi rifiuto industriale sia pericoloso sia non pericoloso. L'amministratore delegato e la moglie, in qualità di socia, sono stati denunciati, a vario titolo, per inosservanza delle prescrizioni nella gestione dei rifiuti e gestione illecita di rifiuti e per ricettazione di 128 scope elettriche di dubbia provenienza.  Nel deposito sono state stoccate 500 tonnellate di rifiuti speciali non pericolosi, in aree interne ed esterne ai capannoni in violazione delle prescrizioni, in termini di quantità, smaltimento e sicurezza antincendio, del testo unico ambiente. 

print_icon