Unicredit: in nuovo piano 6 mld dividendi e 2 mld buyback

Unicredit, nel nuovo piano, genererà 16 miliardi di valore per gli azionisti, di cui 6 andranno in dividendi e 2 in buyback (riacquisto delle azioni proprie, ndr). A scriverlo la banca nel comunicato che presenta Team23, le nuove linee guide al 2023. In particolare l'istituto si propone una distribuzione di capitale pari al 40% dell'utile netto per il periodo 2020-22, di cui il 30% di pagamenti di cedole in contanti e il 10% di riacquisto azioni; per il 2023, invece, la remunerazione ai soci salirà al 50% (40% cedole e 10% buyback). Gli ulteriori 8 miliardi di valore saranno dedicato all'incremento del patrimonio netto tangibile. Unicredit nel nuovo piano industriale conta di "generare 16 miliardi di valore per gli investitori, tramite una combinazione di dividendi, riacquisti di azioni e incremento del patrimonio tangibile". A dirlo, nella presentazione di Team 23, è l'ad Jean Pierre Mustier. " Continueremo a far leva sui nostri vantaggi competitivi: la rete presente in Europa occidentale, centrale e orientale, la posizione di banca di riferimento per le Pmi Europee e l'ampia e crescente base di clienti", ha spiegato. 

print_icon