Fase 2: Cirio, dati confortanti ma ci vuole responsabilità 

I dati della diffusione del contagio da Coronavirus "sono confortanti, ma tutti devono continuare a essere responsabili". Così il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio alla conferenza stampa per la consegna alla Protezione Civile di oltre 119 mila mascherine requisite dalla Guardia di Finanza e dall'Agenzia Dogane Monopoli. "Questa è una settimana importante - ha spiegato Cirio - hanno riaperto i negozi, da oggi ai mercati sono tornati i banchi dei generi non alimentari, sabato ripartirà l’attività completa di bar e ristoranti, Stiamo cominciando a vedere gli effetti del 4 maggio quando sono riprese le attività lavorativi e al momento - ha aggiunto Cirio - non ci sono segnali che i dati sui contagi possano cambiare per queste riaperture. L'indice R0 oscilla tra 0,34 e 0,52, la pagella data dal ministero dice certifica che in Piemonte il rischio è basso, ma bisogna continuare a rispettare tutte le regole, a cominciare da quella del distanziamento interpersonale".

print_icon