Riparti Piemonte, I Commissione esamina emendamento

La I Commissione del Consiglio regionale e' tornata a riunirsi oggi per esaminare l'emendamento presentato ieri dai capigruppo della maggioranza per dotare il Bonus Piemonte di 15 milioni aggiuntivi da mettere a disposizione di diecimila imprese del commercio al dettaglio che erano rimaste escluse dal provvedimento. La richiesta di sospendere la seduta virtuale dell'Aula, al secondo giorno dei lavori per il via libera al Riparti Piemonte, era partita questa mattina in apertura dai capigruppo delle minoranze. Obiettivo, riunire prima i capigruppo e poi la Commissione per "fare chiarezza" sull'iniziativa del centrodestra, ritenuta "sleale" dopo che in Commissione erano stati bocciati gli emendamenti del centrosinistra e del Movimento 5 Stelle che chiedevano più risorse per alcune categorie escluse dal Bonus. "Vogliamo capire - avevano spiegato gli esponenti delle opposizioni - con quali criteri sono stati scelti i beneficiari del Bonus. Non è corretto presentare un emendamento direttamente in Consiglio, negandoci la possibilità di analizzare prima un intervento estremamente rilevante".

print_icon