Passeggiata No Tav al cantiere, al via estate di "resistenza"

Alcune decine di persone si sono ritrovate questo pomeriggio in Val Susa per una passeggiata no Tav al cantiere della Torino-Lione, con partenza da Giaglione. Da oggi alle 14 è stato indetto dagli attivisti un presidio permanente dei Mulini: "Proprio perché sappiamo che fermare il Tav è possibile e oggi come ieri tocca a noi - si legge su notav.info, sito web di riferimento del movimento - abbiamo lanciato un appello per un'estate che ci vedrà mobilitati sul territorio valsusino in un'attenta opera di monitoraggio e Resistenza ad ogni tentativo da parte del sistema Tav di distruggere ed attaccare il nostro territorio". 

print_icon