Torino: Fdi, Aurora in mano ad antagonisti, stop tolleranza

"E' inaccettabile che da anni gli antagonisti nel territorio di Aurora facciano tutto ciò che vogliono. Ai Giardini Madre Teresa gran Festa durata dal pomeriggio a notte: mangiavano bevevano, sentivano musica, con tanto di tavoli. Ancora una volta un luogo destinato a famiglie e bambini è deturpato e violato". E' l'accusa di Patrizia Alessi, capogruppo di Fratelli d'Italia in circoscrizione 7. "Mi chiedo perché per loro non si applica neppure il Decreto n. 68 del Presidente Cirio dove tra l'altro vieta gli assembramenti il luogo pubblico. E' ora di dire basta a questa tolleranza. I residenti sono costretti a subire le scorribande di questi soggetti, incuranti delle più elementari regole di civiltà e convivenza sociale per non parlare dello spaccio e consumo di alcolici senza freni, persino dei cori contro la Tav e la polizia, in piena notte". La parlamentare Augusta Montaruli aggiunge: "Non si contano le interrogazioni di Fratelli d'Italia al Ministero dell'Interno e le richieste di intervento rigoroso nella zona. E' avvilente vedere chi sta nell'illegalità dettare l'agenda di un quartiere che merita sicurezza e riqualificazioni non di essere trattato come il giardino privato dell'anarchia che continua in un'opera inaccettabile di controllo del territorio davanti al quale lo Stato non può cedere".

print_icon