Presidio antifascista davanti osteria, "ha quadro del Duce"

Un presidio antifascista si è formato a Exilles (Torino) davanti a un'osteria conosciuta per custodire, all'interno, un ritratto di Benito Mussolini. I promotori dell'iniziativa affermano che si tratta di una reazione a quanto avvenuto l'11 agosto, quando un giovane (minorenne) per avere rimosso il quadro sarebbe stato malmenato, all'esterno dell'esercizio, da alcune persone presenti. Non è la prima volta che l'osteria, situata sotto il forte di Exilles, antica installazione militare visitabile dal pubblico, finisce al centro di polemiche e proteste per le vestigia del Ventennio. Il titolare del locale ha sempre spiegato che non si tratta di politica ma di una rievocazione storica, legata alla vicinanza con l'ex complesso militare, che comprende anche il Risorgimento e il periodo napoleonico. 

print_icon