Caat: Lazzarino, bilancio in equilibrio strutturale

"Abbiamo riportato il Caat a una situazione di equilibrio di bilancio strutturale e anche con le maggiori spese e la diminuzione di incassi durante il periodo della pandemia chiuderemo in equilibrio". Ad affermalo il presidente del Centro Agro Alimentare di Torino, Marco Lazzarino, nel corso di una Commissione consiliare sul piano industriale della partecipata. "In questi mesi difficili - sottolinea Lazzarino - il Centro ha dato dimostrazione di essere un importante presidio per la città, dando prova di grande generosità con la donazione di alimenti freschi, e un luogo importantissimo dal punto di vista dell'occupazione". Altro tema evidenziato quello della legalità e della lotta al lavoro nero nelle cooperative esterne che operano al Caat. "Il percorso che si sta cercando di portare avanti - spiega il direttore generale Gianluca Meglio - è un protocollo di legalità dal quale far discendere un nuovo regolamento del servizio del facchinaggio con l'obiettivo di istituire un albo e abbandonare il concetto del numero chiuso che sta creando un deterioramento del servizio". Fra gli elementi evidenziati da Meglio anche "gli importanti appalti di manutenzione portati avanti nonostante la pandemia e l'incremento di alcuni servizi come la gara per il nuovo sistema di accessi per consentire un processo di accreditamento più facile e per rendere più rapido l'ingresso al centro tramite la lettura delle targhe". 

print_icon