CORONAVIRUS & POLITICA

Viola la quarantena e lo scrive su Fb, bufera sul consigliere di Forza Italia

Polemiche ad Alessandria. "Stavo tornando a casa" si difende Bovone e il Pd lo attacca: "Non possiamo affrontare un momento così drammatico con una città diretta da una sottospecie di circo Barnum"

Stava facendo quattro passi. Così è finito nella bufera il consigliere comunale di Alessandria positivo al Covid-19, che ha pubblicato una foto su facebook mentre passeggia in città: “Stavo tornando a casa”, sostiene. Il protagonista della vicenda è Mauro Bovone di Forza Italia, che sui social scrive: “Amici! Uscito ora. Quattro passi per rincasare, ariaaaa! Ora rinchiuso, aspettando risultato negativo! MASCHERINA sempre”. La foto è stata scattata in via Milano e poco dopo sono iniziate le polemiche.

Un episodio che si somma a un'altra gaffe alessandrina, quella dell’assessore Cherima Fteita, la quale nei giorni scorsi si fece portavoce di tutte (o quasi) le teorie complottiste sul Covid in un controverso post su facebook in cui spiegava che “la paura è stata indotta, ingigantita e strumentalizzata”. E poi: “Sembra di essere tornati ai tempi di Goebbels che indottrinò l’intero popolo tedesco, mentre le nostre forze dell’ordine non si oppongono per nulla” riferendosi al tristemente famoso ministro della propaganda nazista. Nel lungo post anche una serie di altre riflessioni tra cui la previsione che “a brevissimo lo Stivale si colorerà tutto di rosso. E durerà fino a maggio. La notizia del vaccino serve per farci accettare il lockdown, nella convinzione che a brevissimo saremo liberi. Invece non arriverà nessun vaccino”. Riferimenti anche alla “grande speculazione finanziaria” che quando “l’intero sistema economico sarà collassato (...) passerà all’incasso”.

Il segretario cittadino del Pd di Alessandria, Rapisardo Antinucci, commenta: “C’è un problema ad Alessandria. In due giorni, solo in due giorni. Un assessore pubblica un post dove si sostiene che il Covid è un complotto e il governo volontariamente sta uccidendo i cittadini. Un altro nel giorno dove un bambino di 6 mesi muore in mare scrive che gli immigrati vivono in lussuosi hotel. Un consigliere, sempre della maggioranza di centrodestra, pubblica su Fb, con tanto di foto, una sua passeggiata in attesa dell’ultimo tampone” nonostante sia “vietato penalmente uscire fino al definitivo tampone negativo”. Poi la domanda retorica: “Ma da chi siamo governati ad Alessandria? Dove avete trovato questa classe dirigente? E caro Sindaco, non basta dissociarsi. Non possiamo affrontare un momento così drammatico con una città diretta da una sottospecie di circo Barnum. Ora basta”.

Ma Bovone non ci sta e replica con un nuovo post che riportiamo integralmente, ripulito solo dai tanti emoji: "Mondo! Prima di fare polemiche inutili, e assurde l’ambulanza mi ha accompagnato, fronte casa!, di mia figlia! Mi hanno messo le borse sulla porta, d'ingresso, abbiamo attraversato, circa 20 mt ! ho scattato, la foto, precedente, in discussione!!, Salutati, un Grazie dovuto! rifugiato in CASA!!! l felice del ritorno! ! Rispettiamoci, almeno in questi momenti!"

print_icon