Torino: Fregolent (Iv), si individui candidato in tempi brevi 

"Dopo la rinuncia di Guido Saracco a sindaco il centrosinistra a Torino ha ora l'obbligo di riunirsi seriamente e di individuare in tempi brevi un nuovo candidato". Lo afferma in una nota Silvia Fregolent, deputata di Italia Viva, a proposito delle prossime elezioni comunali a Torino. "Bisogna partire dai programmi e da un lavoro di sintesi delle richieste delle varie anime della coalizione per poi definire insieme un nome comune che possa rappresentarle - aggiunge -. Il passo indietro del Rettore del Politecnico - cui va comunque la mia stima per il lavoro fatto per la crescita della città in questi anni - era in parte prevedibile. Oggi l’impossibilità di svolgere primarie serie e rappresentative a causa della pandemia impone scelte rapide e condivise. Non possiamo permetterci altri giochetti di palazzo e nomi calati dall'alto: il centrodestra che già rischia di partire favorito potrebbe beneficiarne irrimediabilmente". "Italia Viva crede che il centrosinistra possa esprimere un candidato forte e credibile - conclude Fregolent - e lancia un appello a tutte le componenti della coalizione per costruire insieme il futuro di Torino, dopo i disastri della giunta Appendino e le evidenti incapacità dimostrate anche livello territoriale, soprattutto nell'emergenza sanitaria, dal governatore Cirio a trazione leghista". 

print_icon