Attività sindacale, accordo Asl To4-Nursing Up

Si è conclusa con una conciliazione la causa per attività antisindacale intentata dal Nursing Up, sindacato degli infermieri, contro l'Asl To4. A darne notizia è il segretario regionale del Nursing Up Piemonte, Claudio Delli Carri. La causa riguardava la posizione di Marco Boccacciari, un infermiere dell'ospedale di Ciriè al quale, secondo il sindacato, l'Asl aveva vietato l'accesso a diverse strutture per le sue attività sindacali. "Per noi si tratta di una vittoria - dice Delli Carri - un accordo di buon senso che sancisce il diritto a poter svolgere l'attività sindacale in ogni struttura dell'Asl To4. Marco Boccacciari è un infermiere di gran cuore che si è sempre battuto per i diritti degli altri. Questa situazione ci ha amareggiati". Per il Nursing Up le limitazioni imposte dall'Asl erano "un chiaro esempio di ostacolo all'agibilità sindacale che il tribunale, grazie all'accordo tra le parti, ha imposto che venisse rimosso". 

print_icon