Torino: Lavolta, io l'unica opportunità per un tavolo con M5s

"Le primarie sono il solo modo di non arrivare al disfacimento di partito e coalizione e io chiederò ai cittadini torinesi il voto non solo per la carica di sindaco ma anche per rappresentare l'area che ha sostenuto il governo Conte 2, che continua a mostrare responsabilità in un momento di incertezza. Votare me alle primarie vuol dire l'unica opportunità di aprire un tavolo con il Movimento a nuova guida Conte". E' quanto scrive su Facebook Enzo Lavolta, consigliere comunale del Pd e aspirante candidato sindaco del centrosinistra. "Proprio perché le cose si costruiscono dal basso e non si impongono dall'alto - osserva -, ritengo debba essere un forte mandato del popolo progressista a dire se allargare la coalizione o meno, così come è stato fatto dal neo segretario Enrico Letta. E ritengo che debbano essere gli elettori, anche coloro che hanno votato o votano 5 Stelle, a dire se si sentono parte della proposta che vogliamo fare alla città oppure no". Lavolta ricorda che gli altri aspiranti candidati "hanno tutti escluso un allargamento della coalizione al M5s. Io sono il solo che vuole un mandato dai torinesi che non voteranno la destra, con qualunque volto si presenti, per creare un ampio fronte ambientalista, femminista e progressista".

print_icon