Omofobia: Pride Torino sabato in piazza per il Ddl Zan

Il Torino Pride scende in piazza in difesa e sostegno del Ddl Zan. Il tradizionale appuntamento è in programma sabato 5 giugno alle ore 16 in piazza Castello dove saranno presenti, tra gli altri, la sindaca Chiara Appendino, i promotori del disegno di legge contro l'omofobia, Alessandro Zan e Alessandra Maiorino, e Susanna Camusso in rappresentanza di Cgil e Uil. Un appuntamento per dire No "a qualsiasi ulteriore compromesso che lederebbe, ancora una volta, i diritti e le dignità della comunità Lgbtq+", evidenzia il Coordinamento Torino Pride. "Siamo tutti i giorni vittime di insulti, bullismo, violenze e discriminazioni di ogni tipo - sottolinea il coordinatore del Torino Pride, Alessandro Battaglia - e questo Disegno di Legge non e' che un tassello di un lavoro complesso e difficile. Non accetteremo giochi al ribasso sulle nostre vite: il Ddl Zan non è che un primo passo e ne esigiamo l'approvazione senza altri compromessi e passi indietro. La nostra presa di parola vale molto di più di chi scende in piazza a difesa del proprio diritto alla violenza che viene spacciata per libertà d'opinione. La nostra presa di parola - conclude - vale molto di più, perché è di noi che si sta parlando".

print_icon