Pnrr: Città metropolitana a Draghi, vogliamo contare di più 

Anche la Città metropolitana di Torino chiede al Governo di avere ruolo, responsabilità e risorse dirette nell'ambito del Pnrr. La sindaca metropolitana Chiara Appendino ha infatti firmato insieme ai colleghi delle altre grandi città una lettera al premier Mario Draghi in cui gli enti di area vasta chiedono, tra le altre cose, "di partecipare direttamente e senza intermediazione alla gestione di alcune missioni di progetti, perché in questi anni abbiamo dato ampia dimostrazione di saper gestire gli investimenti con efficacia ed efficienza". "Chiediamo - aggiungono i sindaci metropolitani - che i finanziamenti siano diretti e non necessariamente intermediati dalle Regioni, applicando modelli di gestione già sperimentati dal Governo in occasione del Patto delle Città Metropolitane e del Pon Metro". I primi cittadini sollecitano inoltre con urgenza "un canale diretto con la Presidenza del Consiglio e un tavolo permanente politico con il presidente Draghi" ricordando che la Cabina di Regia prevista dal Dl Semplificazioni ha escluso gli Enti locali.

print_icon