Il contante è libertà

Un recente caso di cronaca, fortunatamente finito bene, è stato quello del bambino di meno di due anni persosi nel bosco. Il fatto ha avuto delle stranezze, ma a quanto pare tutte chiarite. L’interesse per la notizia non è nel caso in sé, ma nello stile di vita scelto dei genitori che sintetizzando è quello di chi rifugge alla modernità e cerca di vivere senza la tecnologia. Si è parlato di ecovillaggio e quindi esiste un gruppo di famiglie che ha deciso di vivere senza elettricità e senza gas e quindi senza Internet e cellulari. Certo un po’ di invidia per il fatto che essendo poco raggiungibili non hanno tante rotture di scatole, però ci si chiede come facciano senza acqua calda e riscaldamento. Al di là ciò, dal nostro punto di vista, che è quello degli amanti della libertà, non troviamo nulla di strano nella presenza di diversi stili di vita, anzi consideriamo la diversità fonte di ricchezza. Altre ideologie fanno del conformismo e dell’uniformità un obiettivo come se le persone fossero tutte uguali con uguali caratteristiche e aspirazioni. La società umana è il risultato di un’evoluzione e la diversità permette di sperimentare nuove soluzioni e stili di vita che in futuro possono diventare quelli predominanti. L’uniformità blocca la sperimentazione e l’evoluzione verso soluzioni migliori e ciò è vero in ogni ambito. Se ci dovesse essere un crollo della civiltà tecnologica come in certi racconti di fantascienza indubbiamente i membri dell’ecovillaggio sarebbero sicuramente avvantaggiati.

Oltre a queste considerazioni generali e un po’ teoriche ci sono altri aspetti più concreti da considerare che impattano sulla libertà di scelta degli individui. I genitori del bambino perso nei boschi hanno deciso di vivere in campagna senza elettricità allevando api. Una scelta che può piacere o meno, ma del tutto rispettabile. Il problema che potrebbe limitare tale possibilità è la folle idea di abolire il contante. I signori in questione non avendo elettricità non avranno certamente un bancomat o un conto online. Abolire il contante impedirebbe a questa famiglia di condurre la sua vita come meglio crede. È facile parlare di abolire il contante senza pensare alla riduzione della libertà che ciò comporta. Perché impedire a delle persone che non fanno nulla di male, di vivere la loro vita bucolica? Abolire il contante significa ridurre la libertà e ciò non è accettabile. Chi appartiene a certe ideologie agogna a comunità umane uniformi con individui conformisti facilmente manovrabili dal potere, ma questa visione è aborrita da chi ama la libertà ed è conscio della ricchezza e della varietà umane.

print_icon