Tav: Nsc Piemonte, vile aggressione degli antagonisti

"Ennesima vile aggressione alle forze di polizia in servizio alla Tav in località San Didero. I soliti antagonisti in assetto da guerriglia urbana, con una fitta sassaiola, lancio di bombe carta e strategie studiate a tavolino, hanno attaccato il personale in servizio di ordine pubblico, ferendo 12 agenti. Esprimiamo come sindacato la nostra solidarietà ai colleghi feriti e ci rammarichiamo di quanto continua ad accadere costantemente da anni in tutte quelle situazioni che vengono organizzate ad arte e celate dietro festeggiamenti vari, come nell'occasione legata al cosiddetto Festival dell'Alta Felicità". Lo dichiara la segreteria regionale Piemonte del Nuovo sindacato carabinieri (Nsc). "Chiediamo a gran voce - dicono i sindacalisti - un distacco chiaro ed inequivocabile da parte delle istituzioni nei confronti di questi criminali dei quali si conoscono da tempo l'identità ed i centri sociali di appartenenza".

print_icon