Siccità: via piante secche, nuovi alberi in corsi di Torino

Al via, la prossima settimana, i lavori di riqualificazione delle alberate dei corsi Mediterraneo e Castelfidardo, con l'abbattimento delle piante secche, 33 in tutto, e la loro sostituzione con 39 nuovi alberi, oltre a una potatura di contenimento delle chiome degli altri alberi. Previsto anche un intervento di abbattimento e potatura di alcuni alberi su corso Cosenza, nel tratto compreso tra piazza Pitagora e corso Agnelli, nei giorni fra il 28 novembre e al 2 dicembre, con possibili disagi al traffico. In particolare saranno abbattuti 9 querce e 2 pioppi che sono morti probabilmente a causa del lungo periodo di siccità di questa estate. Verrà inoltre eseguito un intervento di potatura su altre 4 querce. L'intervento sui corsi Mediterraneo e Castelfidardo riguarda l'alberata centrale, risalente ai primi anni 2000 e costituita da querce piramidali che da anni mostravano segni di sofferenza e che quest'estate, a causa degli shock termici e idrici, hanno avuto un vero tracollo che le attività di cura del Verde Pubblico della Città hanno potuto contenere e limitare solo in parte. Sul tratto più problematico, tra le vie Caboto e Colombo, è previsto il rinnovo completo con cambio di specie e inserimento del pero ornamentale.

print_icon