Musy: Furchì, Alberto era un amico

“Quella che mi si rivolge è un’accusa ridicola”. Lo ha detto Francesco Furchì, accusato di avere sparato al consigliere comunale dell'Udc di Torino Alberto Musy lo scorso 21 marzo, al suo nuovo avvocato, Giancarlo Pittelli, durante la visita avvenuta stamattina nel carcere delle Vallette. “Non avevo - ha aggiunto Furchì - nessun motivo per avercela con Musy, che era un amico, nonostante le delusioni di tipo politico”.

print_icon