GRANDI OPERE

Terzo valico commissariato

A Rettighieri, manager di lungo corso, viene affidata la ripresa dei lavori dopo il coinvolgimento nelle vicende giudiziarie dei vertici del Cociv. Un provvedimento sollecitato da istituzioni locali e imprese

Marco Rettighieri è stato nominato amministratore straordinario del consorzio Cociv, General Contractor dei lavori del Terzo Valico. Il commissariamento, lungamente auspicato dalle istituzioni dopo il coinvolgimento nelle vicende giudiziarie del consorzio, è finalmente arrivato ad opera del Prefetto di Roma. Piena soddisfazione per la nomina è stata espressa da Rfi, Rete Ferroviaria Italiana, committente della realizzazione del collegamento ferroviario tra Genova e Milano. Rettighieri, si legge in una nota, ha all’attivo numerose esperienze di successo sia all’interno che all’esterno del Gruppo Fs Italiane. L’elevata esperienza e professionalità acquisita da Rettighieri nella gestione di situazioni complesse, come ad esempio la conduzione del completamento del sito espositivo di Expo 2015, saranno fondamentali per accompagnare la piena ripresa delle attività dei cantieri del Terzo Valico già attivati e da attivare, in un contesto di normalizzazione della difficile situazione venutasi a creare a seguito delle inchieste delle Procure di Genova e Roma.

Un manager che ha lavorato alla Torino-Lione, tra scontri e proteste, nel cantiere Expo ferito da scandali e ritardi, in Italferr, il braccio operativo di Fs, nei Paesi Arabi e in India e ha tentato di rimettere ordine in Atac, l’azienda dei trasporti di Roma, incarico abbandonato dopo  aver valutato impossibile la convivenza con la sindaca grillina Virginia Raggi.

“È una notizia che aspettavamo da tempo, fin da quando, insieme ai rappresentanti delle istituzioni regionali e locali, abbiamo invocato una svolta nella realizzazione dell’opera, in seguito agli avvenimenti succeduti all'indagine giudiziaria”, dichiara Iolanda Romano, commissario del governo. “Possiamo guardare ora con più serenità alla ripresa dei lavori per la realizzazione dell’opera - aggiunge - confidando nella collaborazione di tutti”.

print_icon

0 Commenti

Inserisci un commento