ECONOMIA DOMESTICA

Un Suv per rilanciare Mirafiori


	Un Suv per rilanciare Mirafiori

Indiscrezioni sul piano industriale che Marchionne presenterà il primo giugno. In Italia Fca si concentrerà sulla produzione di fascia alta, spostando all'estero Panda e Punto. Misure sufficienti per mantenere l'occupazione negli stabilimenti torinesi?

Fiat Chrysler è pronta a concentrarsi, per quanto riguarda la produzione italiana, sulle auto di fascia alta come i nuovi Suv della Maserati e della Jeep, spostando invece all’estero Panda e Punto. La nuova strategia, secondo quanto riportato da Bloomberg, dovrebbe essere annunciata dal ceo Sergio Marchionne nella presentazione del nuovo piano industriale (l’ultimo per il super manager) del prossimo 1 giugno a Balocco. I Suv di Maserati e Jeep verrebbero così prodotti nello vecchio stabilimento di Torino, che ora produce meno di 50mila auto l'anno rispetto a un picco di oltre 600mila, e in uno vicino Napoli e la Panda in Polonia. Nel dettagli [...]

Leggi l'articolo
POTERI FORTI

Intesa “tranquilla” aspetta l’accordo

Il presidente della banca Gros-Pietro non pare affatto preoccupato da ciò che sta capitando a Roma nella trattativa sul Governo. Reazione delle borse e dello spread per ora contenute rispetto alle castronerie contenute del “pre-contratto”

Intesa “tranquilla” aspetta l’accordo
12:00 Mercoledì 16 Maggio 20181

“Aspettiamo un accordo, aspettiamo la formazione del governo”. Il presidente di Intesa Sanpaolo, Gian Maria Gros-Pietro, preferisce non commentare

ECONOMIA DOMESTICA

Embraco, salvi tutti i lavoratori

Si avvia a una conclusione positiva la crisi. I dipendenti dello stabilimento torinese ricollocati nelle due aziende interessate dal piano di riconversione produttiva. Calenda: "Non sono stati usati soldi pubblici". Venerdì l'atto finale


	Embraco, salvi tutti i lavoratori
14:17 Martedì 15 Maggio 20180

Si avvia verso una conclusione positiva la vicenda Embraco e il futuro dello stabilimento Riva di Chieri, in provincia di Torino. Oggi le due aziende interessate

CORPI INTERMEDI

Confindustria “parastatale”

Parte da Torino l'attacco ai vertici di viale dell’Astronomia da parte di Confapi. Il presidente Casasco: “L’organizzazione è controllata dai colossi pubblici, questo è il vero conflitto d’interessi”. Ma poi invoca una “grande alleanza datoriale”

Confindustria “parastatale”
16:26 Lunedì 14 Maggio 20180

Confindustria, l’associazione che dovrebbe rappresentare l’élite del capitalismo industriale italiano è, nei fatti, in mano al governo. Il siluro arriva da Maurizio Casasco, presidente di Confapi, l’associazione delle piccole imprese

SAPERE & INNOVAZIONE

Auto elettrica, Iren dà corrente

La multiutility energetica finanzierà borse di studio all’Università e al Politecnico di Torino sui nuovi modelli di mobilità. Peveraro: "Questo settore rappresenta il futuro"

16:46 Lunedì 14 Maggio 2018 0

Iren finanzierà con 50 mila euro quattro borse di studio dell’Università di Torino in materia di auto elettrica. Obiettivo, l’individuazione di nuovi modelli di mobilità elettrica in contesti urbani ad alta intensità abitativa. Un progetto che si estende [...]

ECONOMIA DOMESTICA

La ripresa c’è, per il momento

Crescono produzione manifatturiera e investimenti nel primo trimestre 2018 però il rischio di una imminente guerra commerciale mette in pericolo l'export. Tutti i dati dell'indagine congiunturale

16:50 Martedì 08 Maggio 2018 0

L’economia del Piemonte si conferma in ripresa. Le aspettative per il 2018 sono positive, ma restano ombre su un arco temporale più lungo. È questa l’indicazione che arriva da Unicredit, Intesa Sanpaolo, Unioncamere e Confindustria, che hanno fatto il punto sullo stato di s [...]

ECONOMIA DOMESTICA

Liberi rider in libero Stato

21:00 Lunedì 07 Maggio 2018 1

I fattorini Foodora non hanno l'obbligo di effettuare la prestazione e non sono "sottoposti al potere direttivo e organizzativo del datore di lavoro". Così il giudice del tribunale di Torino motiva la sentenza con cui l'11 aprile ha respinto il ricorso

ECONOMIA DOMESTICA

Guala toglie il tappo alla Borsa

13:41 Mercoledì 02 Maggio 2018 0

L'azienda piemontese, leader internazionale nelle chiusure per bevande e vino, pianifica il ritorno al listino di Piazza Affari, dove mancava da dieci anni. La società ha chiuso il 2017 con ricavi per 535 milioni di euro (+7% sull'anno precedente)

ECONOMIA DOMESTICA

Sempre meno imprese in Piemonte

10:35 Mercoledì 02 Maggio 2018 0

Il dato sulla natalità delle aziende nel primo trimestre 2018 è il peggiore degli ultimi dieci anni. Calano anche le cessazioni ma non bastano per compensare. Dardanello (Unioncamere): "Serve l'impegno di tutte le istituzioni"

ECONOMIA & GIUSTIZIA

Ubi, una banca fuori controllo?

09:00 Mercoledì 02 Maggio 2018 0

I vertici dell'istituto accusati di aver ostacolato gli organi di Vigilanza e di aver agito in una sorta di patto segreto per governare il gruppo. Il ruolo del socio piemontese, la Fondazione Cr di Cuneo, e le mosse dei fondi

PANE & ROSE

Easy rider, festa dei lavori

07:45 Martedì 01 Maggio 2018 1

Flessibilità, autonomia, innovazione. Quel Primo Maggio che sindacati e politica faticano a celebrare. "È cambiato il contesto competitivo, il mercato, lo scenario istituzionale e geopolitico". L'analisi dell'economista Marattin

INDUSTRIA & LAVORO

Embraco ai giapponesi, non il sito torinese

10:18 Martedì 24 Aprile 2018 0

La Nidec Corporation acquista da Whirlpool le attività nei compressori. Ma i capannoni di Riva presso Chieri restano fuori dall'operazione perché si attende di “cessare le attività e terminare la produzione”

SBANCATI

Finpiemonte si autosospende, addio banca

18:07 Lunedì 23 Aprile 2018 1

Chiamparino e Ambrosini giocano d’anticipo, prevenendo le probabili conseguenze dell’ispezione di Bankitalia. Assemblea dei soci il 14 maggio per decidere il “riposizionamento strategico” della finanziaria regionale. Ma il finale sembra già scritto

DIRITTI & ROVESCI

Lotta dura contro la verdura

16:40 Lunedì 23 Aprile 2018 0

La Fim Cisl indice lo "sciopero della spesa" e invita i suoi iscritti a non recarsi nei supermercati il 25 aprile e il Primo maggio. Ma in Italia sono ormai 5 milioni i lavoratori "della domenica". Una posizione non solo anacronistica, ma profondamente sbagliata