MEMORIA (CON)DIVISA

S-fascismo e tecnocrazia Ecco la nuova Resistenza


	S-fascismo e tecnocrazia
	Ecco la nuova Resistenza

Alla fiaccolata del 25 Aprile con Volli, intellettuale fuori dal coro ed esponente della comunità ebraica. “Oggi il rischio per la democrazia arriva da quel mix di retorica populista e struttura di comando autoritaria”. Il pericolo del grillismo

“Portare a spasso la bandiera palestinista nelle manifestazioni del 25 Aprile è come esibire la svastica; insultare la stella di Davide della Brigata Ebraica, sotto il cui segno da anni si raccolgono gli ebrei è insultare la Resistenza. Il 25 aprile è stato sequestrato dai filonazisti. Contro di loro è necessaria una nuova Resistenza”. Ugo Volli – ordinario di semiotica all’Università di Torino, intellettuale non omologato alla vulgata, esponente di spicco della Comunità Ebraica, presidente dal 2006 al 2012 di Lev Chadash, prima sinagoga liberale italiana affiliata all’Unione mondiale per l’ebraismo progressivo – queste parole le aveva af [...]

Leggi l'articolo
GENETLIACO POLITICO

Genio, 70 anni da socialista

Dirigente politico, amministratore locale, parlamentare. Bozzello festeggia la sua lunga militanza nel Psi, da Nenni a Craxi. La sua Castellamonte, di cui è stato sindaco, gli conferisce la cittadinanza onoraria. Il ritratto di Giusi LA GANGA


	Genio, 70 anni da socialista
08:17 Venerdì 21 Aprile 20171

Settant’anni di adesione ad un partito sono cosa rara e meritano di essere commentati.  1947-2017, tutta la vita della Repubblica

ALWAYS ON THE MOVE

“Torino, piccola non è bella”

Serve un piano, non solo urbanistico, per delineare il futuro della città, ma soprattutto non ci si può rassegnare alla perdita di abitanti. “Se non torna crescere sarà una residenza per anziani”. L’analisi del professor Cantamessa


	“Torino, piccola non è bella”
07:30 Venerdì 14 Aprile 20172

Il bivio Torino ce l’ha di fronte. E il tempo per decidere quale via imboccare, ormai, è agli sgoccioli. Presto che è tardi, si legge in quel “bisogna fare in fretta”

EGEMONIE AL TRAMONTO

Ricolfi: “La sinistra è spacciata”

Il sociologo torinese torna a sferzare la gauche nostrana e demolisce uno dei mostri sacri dell'azionismo sabaudo. "Ha perso il suo popolo, continuando a ritrovarsi tra i suoi simili, coltivando la presunzione della superiorità morale"

Ricolfi: “La sinistra è spacciata”
17:55 Venerdì 07 Aprile 20170

“La sinistra è spacciata”. Un destino ineludibile quello che Luca Ricolfi sintetizza in una frase che suona come un epitaffio storico. Ei fu. Una condanna che trova le ragioni nel passato, in quello recente

OBITUARY

Morto Plebe, il filosofo che tradì Marx

Intellettuale controverso, nato ad Alessandria, profondo studioso del pensiero comunista. Fece scandalo la sua adesione al Msi di Almirante. A Torino negli anni Settanta promosse un celebre (e contestatissimo) convegno per la difesa della cultura

11:39 Venerdì 17 Marzo 2017 0

È morto il filosofo Armando Plebe. Formatosi come studioso del pensiero marxista, nella maturità se ne distaccò con una scelta prima di tutto politica che lo portò ad aderire al Msi di Giorgio Almirante. Della fiamma tricolore fu anche senato [...]

TRAVAGLI DEMOCRATICI

Pd, caccia al tesoro ex Pci

In Piemonte la rete di fondazioni custode del patrimonio post comunista è un partito parallelo. Immobili, opere d'arte, lasciti dei compagni. Dalla Longo di Alessandria alla Bendini di Collegno. E in caso di scissione...

07:20 Giovedì 09 Febbraio 2017 0

“Compagni, però questa non è una federazione del partito, è una fureria” tuonò, da par suo, Giancarlo Pajetta uscendo dall’angusta e un po’ scalcinata sede che, dopo l’intemerata del ragazzo rosso, i comunisti biellesi si affrettarono a sostituire. Mettendo mano a p [...]

LA SACRA RUOTA

L’Agnelli cancellato dall’album di famiglia

08:00 Martedì 15 Novembre 2016 2

Una messa di suffragio a Ginevra e una commemorazione islamica a Teheran. A sedici anni dalla sua tragica morte, sul figlio dell'Avvocato prosegue la damnatio memoriae. Cosa non nuova nella secolare storia della schiatta - di GIGI MONCALVO

SACRO & PROFANO

Il Piemonte ha perso la fede

08:30 Martedì 01 Novembre 2016 3

Chiese vuote, vocazioni in crisi, cala la frequenza ai sacramenti. E dopo le parrocchie si accorpano pure le diocesi. La regione dei Santi sociali diventa terra di evangelizzazione, da parte di fedeli immigrati. Lo studioso Introvigne: "Nulla di deterministico"

FEUILLETON

Pene di una Signora perbene

08:15 Domenica 30 Ottobre 2016 0

Con una specie di sciarada letteraria Romilda Bollati fissava i rendez vous nella sua "femminière" torinese con il gran ciabellano degli Agnelli Gabetti. Vita sentimentale e amorazzi di madama Carpano nel libro sui Caracciolo di GIGI MONCALVO

SACRO & PROFANO

“Camminare insieme”, ma che fatica

09:10 Domenica 09 Ottobre 2016 0

Ricorrono i trent'anni dalla morte del cardinale Michele Pellegrino e quarantacinque anni dalla pubblicazione della sua lettera pastorale. Che rimane di quella stagione del "vescovo rosso"? L'analisi e i ricordi di don Ermis Segatti

PASSATO & PRESENTE

“Noi non siamo Badoglio”

13:54 Lunedì 26 Settembre 2016 1

I cittadini del Comune di Grazzano nel Monferrato chiedono, con una petizione, che il nome del loro paese cessi di essere associato a quello del maresciallo d'Italia: "Si macchiò di crimini di guerra"

BALENA BIANCA

Da anticomunisti ad alleati di D’Alema: la parabola della sinistra sociale Dc

08:00 Domenica 04 Settembre 2016 1

La matrice resistenziale e il mito della classe operaia. Il lascito contraddittorio di Forze Nuove, la corrente di Donat-Cattin, che segnò a Torino e in Piemonte una lunga stagione politica. Merlo e Morgando ne ripercorrono le fasi salienti

PIETRE

Cavour parcheggiato (e dimenticato)

08:40 Domenica 04 Settembre 2016 1

Il monumento allo statista di piazza Carlina è in pessime condizioni, minacciato dal posteggio pertinenziale in costruzione. Caduti nel vuoto gli appelli per il restauro - di Pier Franco QUAGLIENI

CONTROCORRENTE

Facemmo parlare il “reietto” Nolte

08:20 Sabato 20 Agosto 2016 2

Nel 2004 lo storico tedesco, recentemente scomparso, fu invitato ad Alessandria. Un confronto pacato a più voci che ruppe l'ostracismo del mainstream accademico. A Torino tenne una lezione per il Cidas - di Pier Franco QUAGLIENI