Sherpa

Dicono che… toccherà a Mario Calderini valorizzare le eccellenze della ricerca torinese e piemontese al G7 di fine ottobre. Nella sua veste di sherpa del ministro Valeria Fedeli, il professore torinese da qualche anno con cattedra al Politecnico di Milano ha preso parte a tutte le riunioni preparatorie del vertice. E per l’ex pupillo di Francesco Profumo molti profetizzano importanti incarichi futuri, ma non sotto la Mole dove, pur continuando ad abitare con la famiglia, ha definitivamente rotto con le conventicole locali e “provinciali”. a partire da certi giri di corso Duca degli Abruzzi.

print_icon