Scuola: Uil, personale Ata; in Piemonte 568 posti assegnati su 1.150 

"La scuola in Piemonte ancora una volta e' penalizzata, a fronte di una disponibilita' complessiva di piu' di 1.150 posti il Miur ne ha assegnati 568. Nella sola citta' di Torino, a fronte di una disponibilità di 580 posti, ne sono stati assegnati per il ruolo solo 286. Ancora una volta chiediamo il potenziamento del personale Ata e la copertura di tutti i posti". Lo afferma in una nota Diego Meli, segretario generale di Uil Scuola Piemonte. "Il Governo, il Miur parlano di buona scuola - sottolinea la Uil - ma, senza stabilità, senza continuità, senza organico potenziato, non si va da nessuna parte. Mentre si finanziano le scuole private, non si trovano le risorse per l'organico potenziato del personale Ata e la copertura su tutti i posti vacanti e disponibili. Le innovazioni amministrative e tecniche, la necessità di dare supporto alla didattica e agli alunni diversamente abili, la necessità di aprire le scuole al territorio, passano attraverso una politica di formazione continua, di potenziamento dell'organico e della stabilizzazione del personale".

print_icon