GRANDI OPERE

Parco della salute, un bozzetto

Ingegneri e architetti del Politecnico hanno provato a immaginare il futuro polo medico-scientifico del Lingotto. Non si tratta ancora di un masterplan, spiega l'assessore Saitta, ma uno spunto per "mostrare ai piemontesi che siamo sulla strada giusta"

Il Parco della Salute di Torino comincia a prendere forma, e non solo negli atti amministrativi. L’assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Antonio Saitta, ha chiesto agli ingegneri e agli architetti del Politecnico che compongono il gruppo di lavoro regionale di provare a disegnare una prima idea del Parco della salute. “Non è un masterplan - sottolinea Saitta - ma il primo spunto per mostrare ai piemontesi che siamo sulla strada giusta. Finora sono state utilizzate immagini di fantasia, con questo primo disegno cominciamo ad ipotizzare più nel concreto”.

Intanto ieri la Giunta regionale, su proposta del presidente Sergio Chiamparino e di Saitta, ha adottato lo schema di modifica dell’accordo di programma per la realizzazione del Parco della Salute. Lo stesso schema aveva già ottenuto il parere positivo dalla Conferenza dei servizi dell’ottobre scorso.

print_icon

8 Commenti

  1. avatar-4
    18:12 Lunedì 23 Ottobre 2017 Paladino Enrico 1248, beati gli ottimisti!

    Dopo quasi 20 anni di balle varie politiche trasversali è molto difficile essere ottimisti. Se lei fa un viaggio in veneto o emilia romagna è difficile vedere ospedali più vecchi di 30 anni, a Torino non muove nulla da decenni, solo parole, disegni e convegni...

  2. avatar-4
    17:55 Lunedì 23 Ottobre 2017 enrico1248 un po' di ottimismo

    Posso solo dire: speriamo sia la volta buona!!!!!sarebbe una buona opportunità per il Piemonte

  3. avatar-4
    09:24 Lunedì 23 Ottobre 2017 Damos Agghiacciante ! .....

    Non so cosa pensate, ma questo bozzetto grigiastro e bianco è un tantino lugubre , sembra il progetto del nuovo cimitero comunale . Dopo vent'anni e tanti soldi spesi in disegni e bozzetti, è questo il meglio che ci possono dare ? Che depressione infinita ....

  4. avatar-4
    14:49 Domenica 22 Ottobre 2017 tandem Dunque

    Dunque, da quasi 20 anni ce la stanno menando con la città della salute. Abbiamo visto disegni e disegnini, convegni, incontri ecc. ecc. Finora non abbiamo visto NULLA di concreto. Saitta poi ha accellerato e aumentato le buffonate, tutte le settimane fa annunci e manda comunicati stampa. Il seccante è che i giornalisti delle grandi testate cittadine continuino a dargli spazio,ma non si accorgono che sta prendendo in giro anche loro?

  5. avatar-4
    04:45 Domenica 22 Ottobre 2017 Paladino Roba da matt

    Anche il TG3 manda in onda questo bozzetto immaginario, rappresentazione delle ostinate masturbazioni mentali di Saitta. Si sta perdendo anche il senso del pudore....

  6. avatar-4
    21:52 Sabato 21 Ottobre 2017 Pacioc Ma ci pigliano per fessi?

    Ci dicano quando sarà definitivo e garabile il progetto. Quando ci saranno i soldi. Quando verranno indette le gare. Il resto è superfuffa. Ma il PD si rende conto di cosa spara il suo assessore? Roba da matti!....non è nemmeno un masterplan!...ahahahahah......

  7. avatar-4
    14:38 Sabato 21 Ottobre 2017 aveterotto Chi ha un lavoro precario nel privato e non tiene, in qualche modo, il “padrone” per le palle immagini un discorso del genere:

    Deve sapere , capo, che ho “provato a immaginare” un “bozzetto” che non non “si tratta ancora di un masterplan ” ma “ma uno spunto per mostraLe che siamo sulla strada giusta"...immaginatevi le urla e la porta d'uscita... ps. Tra i quattro prefabbricati messi in croce (copiati chi sa dove) manca la supposta di vetro e la ruota panoramica che mettano in risalto tutto il solito provincialismo sabaudo. E anche se la cosa vi da fastidio putroppo è così...

  8. avatar-4
    14:22 Sabato 21 Ottobre 2017 moschettiere Illusione ottica?

    Non so perché ma mi ricordano i plastici della Grande Berlino di Speer... spero sia solo un'illusione ottica!

Inserisci un commento