Torino: addio Capodanno in piazza, niente concerto in centro

Nessun concerto in piazza per Capodanno a Torino. Il capoluogo piemontese dice addio al veglione in strada, "perché le norme per la sicurezza avrebbero imposto costi elevati all'amministrazione oltre che disagi alla comunità", e punta su un San Silvestro "di serenità e di comunità". A dirlo è l'assessora alla Cultura, Francesca Leon, che questa mattina ha presentato il programma dei festeggiamenti. Il foyer del Pala Alpitour e lo Spazio 211 di via Cigna sono le location scelte per i concerti che fino all'anno scorso si svolgevano in piazza San Carlo. Ospite di punta, nel primo caso, è Simone Cristicchi, preceduto da un tributo a Gipo Farassino e Fred Buscaglione. In via Cigna, invece, sono in programma le note jazz di Andrea Mingardi, Max Gallo e Torino Jazz City Band. Radio Montecarlo è partner del Capodanno Torinese e lo trasmetterà in diretta. Il primo dell'anno, invece, musica classica, panettone e spumante per tutti in Galleria Umberto I, a Porta Palazzo.

print_icon