Giornalisti: omaggio a Giulio De Benedetti, morì 40 anni fa

Quarant'anni fa moriva Giulio De Benedetti, direttore del quotidiano La Stampa per vent'anni. La commemorazione questa mattina a Rosta, 5 mila abitanti alle porte della Valle di Susa, dove De Benedetti è sepolto. Una cerimonia organizzata dal Comune della Città metropolitana di Torino in collaborazione con l'Ordine dei Giornalisti del Piemonte, il gruppo seniores della Stampa e il presidente della Fondazione Specchio dei Tempi - una invenzione di Giulio De Benedetti - Lodovico Passerin d'Entreves. "E' stato uno dei più grandi direttori di quotidiani di quel secolo, protagonista di un ventennio di giornalismo eccezionale", lo ricorda Eugenio Scalfari in una lettera al sindaco di Rosta, Domenico Morabito, pubblicata da la Repubblica. Per il fondatore del quotidiano, che di De Benedetti è stato il genero, nei vent'anni alla direzione della Stampa "mise insieme una serie di iniziative giornalistiche che non trovano riscontro nella storia del nostro mestiere".

print_icon