Passo Lungo

Dicono che… non fosse del tutto disinteressato l’auspicio pronunciato da Piero Fassino a Radio Anch’io. E cioè che in caso di voto a luglio, il Pd confermi le stesse liste presentate a marzo. Che ci sia nell'ex sindaco il timore di rimanere fuori dai giochi dopo aver preso in modo così definitivo le distanze da Matteo Renzi, perorando la causa di un dialogo con il Movimento 5 stelle? Chissà, intanto c’è chi sostiene che questa volta potrebbe non bastargli neanche la disponibilità a migrare lontano da Torino, come accaduto due mesi fa quando, seppur con riluttanza, ha accettato la candidatura in un collegio blindato dell’Emilia. Anche perché con l'attuale sono ben sei le legislature parlamentari sul groppone del Lungo.

print_icon