Torino: FdI, no a nuovi campi nomadi su pelle torinesi

"Avevamo plaudito alla chiusura del campo rom di corso Tazzoli, a Torino, ma annunciando la massima vigilanza sulle mosse successive degli zingari sgomberati: come temevamo i camper allontanati da Mirafiori stanno colonizzando altre periferie torinesi senza che l'amministrazione Appendino o la Prefettura abbiano monitorato dove fossero finiti". Così Augusta Montaruli, deputata FdI, e Maurizio Marrone, dirigente nazionale FdI. "Sui social diversi cittadini segnalano l'arrivo di numerose roulotte di nomadi in piazza Galimberti, a pochi metri dalla disastrosa occupazione abusiva dell'Ex Moi, che ovviamente sta diventando una calamita di degrado e delinquenza - sostengono -: esigiamo che i residenti della zona, già costretti a subire mille clandestini davanti a casa loro, vengano difesi dal rischio anche di un nuovo campo rom nella piazza principale del quartiere! Rivolgiamo un appello al Ministro Salvini affinché risponda con un intervento immediato e preventivo, altrimenti gli sgomberi dei campi nomadi rischiano di ridursi a spot senza una reale riqualificazione delle periferie".

print_icon