Gli psicologi perdono la testa

Dicono che… per evitare di essere sfiduciato nel Consiglio di lunedì prossimo, il presidente dell’Ordine degli psicologi del Piemonte Alessandro Lombardo abbia rassegnato le dimissioni, successivamente annunciate con un post via social. Che i nervi, tra gli analisti, fossero piuttosto tesi è cosa risaputa da mesi e lo dimostrano anche le polemiche interne ed esterne ad AltraPsicologia, la componente un tempo di maggioranza interna all’Ordine. Di Lombardo, i colleghi non hanno mai digerito la candidatura (peraltro con scarso successo) al Consiglio comunale di Torino nella lista dei Moderati e poi la partecipazione a un concorso da dirigente psicologo bandito dall’Asl di Vercelli (dopo la sospensione della procedura pubblica, l’Anac ha stabilito che non c’era conflitto d’interesse). Oltre a Lombardo si è dimesso anche il tesoriere Enrico Parpaglione. In attesa di nuove elezioni lo scettro passa a Marco Bianciardi, in qualità di decano. 

print_icon