SIBILLA ALLOBROGA

Piemonte a 5 stelle. Partiti nel panico

I sondaggi segreti agitano gli ultimi giorni di campagna elettorale. Tutti gli istituti di ricerca assegnano al movimento di Grillo un'ottima performance. Il Pd alla fine dovrebbe farcela sia alla Camera sia al Senato. Pdl in affano, male i montiani

 

 

I sondaggi sono top secret ma è un segreto di Pulcinella che il MoVimento 5 stelle si stia avviando a incassare un buon risultato nelle urne. Le indiscrezioni che da Roma rimbalzano su Torino prevedono per la formazione di Beppe Grillo un exploit tale da incoronarla come seconda forza in Piemonte. In affanno il Pdl, che avrebbe esaurito in un pugno di giorni l’ipotetica rimonta, e ancor peggio la coalizione montiana che faticherebbe a superare l’asticella del 10%, obiettivo minimo che le liste neocentriste si erano poste al momento della “salita” in politica del premier. Non esaltanti le performance delle formazioni di sinistra: Sel molto in difficoltà al Senato, Rivoluzione Civile che rischierebbe di non ottenere il quorum. Spia del sommovimento in atto nell’elettorato piemontese è stata la rappresentazione plastica di una piazza Castello piena all’inverosimile di gente, accorsa di sabato pomeriggio per la tappa sotto la Mole dello tsunami-tour. Il Pd vincerebbe ma con percentuali non eccelse. Centrosinistra e centrodestra stanno cercando in ogni modo di esorcizzare quella che ai loro occhi è una vera iattura: da una parte alzando i toni della polemica, dall’altra blandendo i futuri parlamentari grillini. Nei rari incontri pubblici i cui si sono confrontati, gli esponenti pentastellati non hanno certo brillato per capacità espositiva e nelle argomentazioni, al punto che l’ordine di scuderia è ora quello di evitare “contaminazioni” con la vecchia politica. Domani sono attese le ultime rilevazioni di Ipsos per il Pd e di Euromedia per il Pdl: ultimi numeri prima di dare i numeri.

print_icon

2 Commenti

  1. avatar-4
    12:37 Venerdì 22 Febbraio 2013 pcugin@tiscali.it grillini sicuramente sprovveduti, onesti i partiti seri han gente almeno altrettanto onesta

    mi spiace ma avendo visto vari di questi confronti, posso affermare che i grillini sono sicuramente meno preparati; inoltre conosco alcuni candidati dei partiti seri che si son confrontati e si tratta di persone senza dubbio oneste, prima di poter affermare il contrario fate nomi e prove per cortesia

  2. avatar-4
    08:40 Venerdì 22 Febbraio 2013 gian michele Meglio sprovveduti che disonesti

    I candidati a 5 stelle sono impacciati e non sempre sanno vendere bene la propria merce. Gli altri sono dei buoni oratori, fanno una bella figura, ma alla prima occasione ti ingiaccano!

Inserisci un commento