Monge
GRILLINI A PALAZZO

Castelli, un questore a 5 stelle

L'ex staffista del capogruppo in Regione, Bono, è la candidata del Movimento alla carica parlamentare. Lo ha stabilito la delegazione dei deputati. Tra gli impegni assunti quello di risparmiare sui collaboratori esterni. Proprio lei?

Da Palazzo Lascaris a Montecitorio, sempre in prima linea. La neo deputata piemontese Laura Castelli è stata scelta dai colleghi del Movimento 5 stelle per ricoprire la carica di questore della Camera. La decisione al termine di una riunione chiamata dagli stessi protagonisti “graticola”, trasmessa in streaming sul portale internet “La Cosa”. Gli altri candidati erano Carla Ruocco, eletta come secondo candidato, Sebastiano Barbanti, Mattia Fantinati e Giorgio Sorial. Con ogni probabilità sarà dunque l’ambiziosa ex collaboratrice del capogruppo in Regione Piemonte Davide Bono a ricoprire il primo incarico di responsabilità all’interno di palazzo Montecitorio, dopo la scelta del capogruppo. Tutti i candidati, sollecitati dai partecipanti all’incontro, hanno affermato di essere disposti a «rinunciare ai privilegi della figura del Questore» in caso di elezione. «Sì, anzi, “assolutamente sì”», è stata la risposta. «Decideremo assieme in base a quello di cui ci sarà bisogno, anche sui collaboratori esterni». Un'affermazione che ha fatto storcere il naso anche ad alcuni dei presenti. Che proprio la Castelli voglia risparmiare sui portaborse - lei che di mestiere ha fatto sempre quello, prima in una lista civica e poi nel gruppo regionale grillino - è sembrato al limite del paradosso. Eppure, per sua fortuna, quello dei collaboratori, è stato un capitolo di spesa sul quale il suo ex datore di lavoro non è mai stato troppo parsimonioso.  

 

 

Quello del questore è un incarico delicato nell’ambito dei lavori parlamentari. Il Collegio dei Questori, formato da tre deputati, è l’organo che vigila sull’applicazione delle norme e delle direttive del presidente, che elabora annualmente il progetto di bilancio interno (che si aggira attorno agli 1,3 miliardi di euro), sovrintende alle spese della Camera, al cerimoniale, al mantenimento dell’ordine e alla sicurezza delle sedi.

print_icon

11 Commenti

  1. avatar-4
    23:26 Giovedì 21 Marzo 2013 Pico De Gattis niente da fare

    La candidata questora Castelli non ce l'ha fatta...sarà l'ultima volta che si candida? prima c'ha provato a fare la capogruppo e niente, poi la presidente della Camera e niente, ora con con la questora sembrava praticamente sicura ma gli altri partiti non l'han votata...poraccia...oh ma non è che mò torna a Torino?? che si sta tanto bene qui senza di lei...continui pure a fare la parlamentaruccia per 6 mesi...così abbiamo un po' di respiro...

  2. avatar-4
    11:24 Giovedì 21 Marzo 2013 Pico De Gattis fette di prosciutto

    p.s. sono invece molto contento per Ivan e Marco, perchè anche se provengono dallo staff di bono sono persone educate, rispettabili oneste e anche loro sempre impegnatissimi sul territorio (Marco in val susa e Ivan un po' ovunque..nella mia città ha dato una grossa mano per esempio per metter su il Movimento)..peccato per Giorgio che non si sia potuto candidare, perchè anche lui è una persona molto in gamba...Quindi esser staffisti non vuol dire per forza esser arrivisti, nel caso della Castelli però si...solo uno con delle fette di prosciutto davanti agli occhi o un po' scemino non lo capisce, guardando tutta la sua storia passata e presente...va beh.. amen...tra qualche mese vedremo cosa ha fatto in parlamento...se lavora al 110% produrrà sicuramente tantissimo...

  3. avatar-4
    11:05 Giovedì 21 Marzo 2013 Blau Blau

    Dammi pure del tu, anche io sono "attivista" del m5s, ad avvalorare il fatto che comunque sia rispettata, anche il fatto di aver ottenuto un ottimo risultato alle parlamentarie (diciamo che alle parlamentarie ci conoscevamo un po' tutti per esperienza diretta) mi fa pensare che il proprio impegno sia stato apprezzato dai più. Poi ti dico io non so se magari si sia comportata male in qualche occasione nei tuoi confronti, però a me personalmente interessa che a fare il questore ci siano persone preparate, intraprendenti e motivate. Avevamo tutti la stessa possibilità di impegnarci ed arrivare a Roma, semplicemente lei ha puntato su questo, mentre io personalmente ad esempio ho scelto di dare una mano nel mio piccolo da qui per ora. Davide Armeni

  4. avatar-4
    10:20 Giovedì 21 Marzo 2013 Pico De Gattis Ascolto e Umiltà

    Caro sig. Blau il fatto che la castelli fosse attiva al 110 % non vuol dire che non sia una persona arrivista, maleducata e alquanto arrogante. Io l'ho conosciuta ahimè molto bene, perchè c'ho dovuto per forza avere a che fare, con lei, con Giorgio, con Ivan e Marco (persone di tutt'altro rango ed educazione. Poi per carità, per lei signor Blau l'essere arrogante può esser un valore positivo per un politico che deve combattere quelli della casta, per me no. Per me un buon politico sa ascoltare e sa essere umile. Ascolto e umiltà, capito? valori totalmente assenti in Laura Castelli. Al giorno d'oggi però si sa... chi urla di più vince, ormai è assodato...(non solo in senso metaforico ma anche realmente: i suoi compagni di lavoro nell'ufficio di Bono possono tranquillamente darmi ragione che le urla lì dentro non mancavano da parte della castelli.. ;)

  5. avatar-4
    07:43 Giovedì 21 Marzo 2013 Blau giovane e preparata

    E' una persona che ha sempre dato il 110% di quello che poteva dare, una persona determinata e precisa. Caro De Gattis, forse non la conosci bene ...Certo arriva dallo staff del regionale, in più era attivista per Collegno (stra-attiva oltre il necessario) ed ha sempre lavorato più di quanto le si era chiesto. Se diventerà questore, io sarò felice, in primis come amico e poi come cittadino ...

  6. avatar-4
    16:20 Mercoledì 20 Marzo 2013 Pico De Gattis carriesti alla riscossa

    La signorina è il classico esempio di carrierista all'italiana, mi faccio amica di quello, divento l'amica di quell'altro...è il gioco è fatto...nonostante non brilli per intelligenza e nemmeno per bellezza (è un po' tombolotta), con le persone giuste ci ha saputo fare...e ora eccola lì..con buona pace degli attivisti piemontesi (che è riuscita a intortare in 3 anni con l'attività di staffista)...beh che dire..auguri! attenzione che però più si va in alto, più se si cade si sprofonda negli abissi...Firmato:una persona che hai mandato aff... parecchie volte con la tua maleducazione e arroganza...p.s.: per i grillini amici di laura, sono uno di voi...ma la castelli è una persona...

  7. avatar-4
    10:54 Mercoledì 20 Marzo 2013 Reartu' un arrivista che si impegna

    :)

  8. avatar-4
    00:24 Mercoledì 20 Marzo 2013 saro prevenuti

    io la conosco sarà pure un'arrivista però si impegna ed è determinata... è giovane e piena di buoni propositi, diamole fiducia

  9. avatar-4
    00:07 Mercoledì 20 Marzo 2013 filomena3 UNA CHE SGOMITA DA ANNI

    ma non è la stessa che faceva da scendiletto di mariano turigliatto e che compilava le dichiarazioni dei redditi ovunque ci fosse una scrivania? ah siamo a posto

  10. avatar-4
    00:01 Mercoledì 20 Marzo 2013 Otrebor Quale competenza ?

    ... Quale competenza come deputato o come questore ci possiamo attendere da chi non hai dovuto mantenere nessuno in vita sua, da chi non ha mai avuto la preoccupazione di pagare gli operai a fine mese e da chi, diciamolo pure ha sempre vissuto attaccata alla politica come portaborse di Turigliatto e di Bono ? .. Ma chi passa per nuovo è davvero cosi diverso?

  11. avatar-4
    18:00 Martedì 19 Marzo 2013 nelbeneenelmale io spero che venga eletta e tiri fuori tutto

    chi meglio di una rompiscatole (o apriscatole) può ricoprire quel ruolo?

Inserisci un commento