COMUNALI 2017

Ribaltone ad Asti,
M5s al ballottaggio

Il riconteggio estromette il centrosinistra dal secondo turno. Motta (Pd): "Valutiamo ricorso". Il grillino Cerruti esulta: "Possiamo giocarcela fino in fondo". Ma si tratta di una vittoria di Pirro

Sarà il Movimento 5 stelle e non il centrosinistra ad accedere al ballottaggio ad Asti. Se al termine delle votazioni era risultata la democratica Angela Motta la seconda classificata dietro Maurizio Rasero, seppur per soli 13 voti, il riconteggio ha premiato invece il grillino Massimo Cerruti, assegnandogli una vittoria per ben 50 voti. L’errore nascerebbe dall’errata comunicazione giunta dai seggi al Comune, insomma è stata ravvisata una discordanza tra i dati emersi dai verbali di alcuni seggi e quanto trasmesso dal presidente.

Cerruti ha appreso la notizia “con soddisfazione enorme”. Stamattina, insieme all’avvocato Alberto Pasta, ex assessore della giunta Brignolo, si è recato alla commissione elettorale centrale per verificare insieme ai funzionari i verbali e sono emerse le discrepanze. “Abbiamo una squadra competente forte. Possiamo giocarcela fino infondo per ottenere i voti di chi non ci ha votato e degli astenuti”. Una speranza effimera visto il distacco emerso al primo turno nei confronti di Rasero, a capo di uno schieramento di ben dieci liste tra cui tutto il centrodestra compatto con Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d'Italia, che al primo turno ha ottenuto il 47,7% contro il 15,2% del camndidato pentastellato. Di tutt'altro tenore le parole della Motta: “Mi dispiace, cosa posso dire. Nel pomeriggio vedrò l'avvocato Vittorio Barosio per capire se ci sono gli estremi per un ricorso”.

Il primo a commentare via social è Luigi Di Maio verso cui molti, nel suo stesso partito, avevano puntato il dito dopo la Caporetto elettorale: “Arriva un’altra buona notizia – scrive su facebook - anche ad Asti, capoluogo di provincia, il Movimento 5 Stelle va al ballottaggio. Dal riconteggio, 50 voti in più. Sono 10 i comuni del Movimento 5 Stelle che vanno al ballottaggio. Forza!”.

print_icon

1 Commenti

  1. avatar-4
    13:26 Martedì 13 Giugno 2017 Pietro Luigi Garavelli Asti e Blade Runner .

    Astigiano di adozione, per via della Moglie, per spiegare questa vicenda, che è in generale la metafora di Asti, consentitemi il Monologo Finale di Blade Runner "Ho visto cose che voi umani non potete neanche immaginare"

Inserisci un commento