Lega: omertà istituzioni sui centri sociali

“A Torino e in Piemonte il problema degli squatter e dei sociali è diventato una vera e propria emergenza. Dopo l’ultima aggressione avvenuta ai danni di alcuni giovani militanti della Lega Nord impegnati a fare attività politica, ci chiediamo cosa aspettino ad intervenire il sindaco di Torino e il ministro dell’Interno”. Lo dichiara il deputato torinese della Lega Nord, Davide Cavallotto, in merito all’aggressione avvenuta oggi davanti all’università Einaudi di Torino per cui è stato necessario l’intervento della Digos. “È inquietante il silenzio delle istituzioni davanti a questi gruppi organizzati e riconosciuti di delinquenti, che occupano abusivamente gli stabili delle città e impediscono ai giovani militanti di qualunque partito di manifestare pacificamente le proprie idee. Noi della Lega continueremo a denunciare questa ingiustizia senza nasconderci dietro il velo di omertà che avvolge questa piaga sociale”.

print_icon