Monge

Torino: Curatella (M5s), con Csi per miglioramento anagrafi

"Ci sono le condizioni per iniziare a migliorare in tempi brevi il modo in cui i cittadini si relazionano con l'amministrazione per i cambi di residenza e le carte d'identità elettroniche, mediante una reale digitalizzazione delle pratiche". A dirlo il presidente della Commissione SmartCity del Comune di Torino, Aldo Curatella, al termine del sopralluogo al Csi Piemonte, in particolare al datacenter con le sue apparecchiature in grado di raccogliere e gestire oltre un miliardo di informazioni, una rete di 145mila utenti e mille e 300 banche dati. Le principali tematiche affrontate durante il sopralluogo sono state i servizi forniti agli enti, la gestione dei dati e le potenzialità future del Csi anche per la semplificazione delle pratiche anagrafiche. "Sul lato della gestione dati - spiega Curatella - è stato condiviso che la nostra intenzione politica dev'essere una gestione pubblica dei dati dei cittadini, anche nelle fasi di sperimentazione, nel pieno rispetto degli indirizzi politici definiti sin dalla nascita del M5s. Su questo fronte - conclude - il Csi può essere il partner tecnico degli enti per una gestione sicura dei dati".

print_icon