COMUNE DI TORINO

Vaciago, “abusivo” a Palazzo Civico

Il city manager è rientrato questa settimana e ha ripreso la propria attività, nonostante sia decaduto il 31 dicembre scorso. Fassino vuole prorogarlo di tre mesi per gestire il passaggio di consegne con il successore. La Sala Rossa si oppone

C’è un “abusivo” illustre che si aggira per i piani di Palazzo Civico. Ha 66 anni, è di Torino e risponde al nome di Cesare Vaciago. Il city manager del Comune risulta decaduto dallo scorso anno: il suo contratto si è risolto il 31 dicembre 2012, eppure il suo ufficio al terzo piano di Palazzo di Città non l’ha mai abbandonato. Da buon stakanovista, dopo un paio di settimane di assenza per le festività natalizie, è tornato a recarsi al lavoro come se nulla fosse: certo non firma più atti ufficiali, ma continua a impartire direttive e a sovrintendere i lavori della macchina amministrativa. “C’è addirittura un’auto blu che questa mattina l'ha scaricato davanti al portone” si lamentava ieri un consigliere.

 

Vaciago è un dirigente di alto lignaggio, un mandarino pubblico navigato. Approda in Comune nel 1998, con Valentino Castellani, dopo essere stato vicepresidente della Standa e aver operato nelle alte sfere di Ferrovie dello Stato e Poste Italiane. Protagonista della grande avventura olimpica, ha rivestito per dieci mesi l’incarico di direttore generale del Toroc e attualmente è al vertice della macchina organizzativa dei World Master Games di agosto. Ha resistito a tre sindaci, anche se è con Sergio Chiamparino che ha lavorato maggiormente, comprendo per intero i suoi 10 anni di mandato dal 2001 al 2011.

 

Da giorni anche i muri del municipio sanno che il sindaco Piero Fassino, cui spetta l’onere di nominare il nuovo direttore generale, è intenzionato a prorogare per tre mesi il suo incarico. Almeno per garantire il passaggio dellle consegne con il successore, chiunque esso sia. La settimana scorsa anche la Sala Rossa ha discusso il tema trovandosi per la prima volta d’accordo su un punto: “No a ogni proroga”. Intanto la funzione è scoperta e lo sarà fino a quando non verrà certificato il rientro del Comune di Torino nel patto di stabilità e a quel punto sarà possibile tornare ad assumere personale.

 

Intanto, nella giunta di ieri è stata approvata la presa d’atto della conformità del rapporto tra personale del Comune e cittadini residenti. Una formalità nell’ambito della quale l’assessore al Personale Gianguido Passoni ha anche comunicato che il corpo dipendenti in carico a Palazzo Civico conta 10.650 elementi, rispetto a una pianta organica di circa 12.800. Insomma, i vincoli imposti da Roma in termini di assunzioni (a partire dal blocco del turnover) e le nuove politiche di rigore vagliate da questa amministrazione hanno provocato un abbattimenti di oltre 2mila dipendenti. Che, se da un lato sta garantendo risparmi ingenti sulla spesa corrente, allo stesso tempo renderà necessaria una riorganizzazione dei carichi di lavoro all’interno dei vari settori.   

print_icon

2 Commenti

  1. avatar-4
    16:45 Mercoledì 23 Gennaio 2013 Demetrius Ottimo!

    I vincitori dei due concorsi amministrativi banditi dal Comune nel 2010 continuano a sperare negli accordi sottoscritti tra "questo" direttore generale e "quei" sindacati che hanno sempre interessi particolari da salvaguardare: proprio ieri la Giunta ha approvato l'assunzione di 30 vigili CFM a fronte di una carenza di organico di 20 unità, ma si sa, in tempi di carenze economiche le multe sono fondamentali per la nostra cara amata Città.

  2. avatar-4
    09:21 Mercoledì 23 Gennaio 2013 Cinghiale Fassino muro di gomma

    Come al solito il Buon SINDACO bersaniano (per un'"ITALIA GIUSTA", remember?), incurante dell'unanime orientamento del Consiglio comunale (almeno una volta d'accordo su un punto), prosegue dritto per la sua strada continuando a remunerare lautamente con sordi de noialtri l'Ing. VACIAGO, nonostante i disastri combinati dal City Manager pilotando il concorso dirigenti di recente annullato dal Cons. di Stato e nonostante il suo contratto da 400 mila euro annue sia scaduto da quasi un mese...non tengono vergogna!!!

Inserisci un commento