BIG A CONFRONTO

Renzi e Vietti, feeling sulla giustizia

I due si incontreranno domani a Palazzo Vecchio per la presentazione del nuovo saggio del vice presidente del Csm. Una cortesia che potrebbe essere ricambiata in autunno con la partecipazione del sindaco di Firenze alle giornate di Stresa

La versione ufficiale è che la presenza di Matteo Renzi alla presentazione del libro di Michele Vietti, domani pomeriggio, a Palazzo Vecchio, nella sala di Lorenzo, sia un atto di cortesia istituzionale nei confronti del vice presidente del Consiglio superiore della Magistratura. In verità, come molti sanno, tra il sindaco di Firenze e l’ex sottosegretario dell’Udc c’è grande simpatia. Al punto che la scelta di Firenze come sede della presentazione non sarebbe affatto casuale. Gran cerimoniere dell’incontro è un padrino d’eccezione: il direttore di Repubblica Ezio Mauro, a testimonianza di come il quotidiano di largo Fochetti guardi con sempre maggior simpatia le mosse del Rottamatore. E, nello stesso tempo, non manchi di mantenere solide relazioni con i più alti vertici delle istituzioni giudiziarie. La cortesia potrebbe presto essere ricambiata con la partecipazione di Renzi al tradizionale appuntamento autunnale di Stresa che Vietti organizza con la sua associazione “Iniziativa Subalpina”, una kermesse che porta sulle rive del Lago Maggiore esponenti di grido del mondo economico e politico nazionale. E quest’anno la guest star potrebbe proprio essere il primo cittadino di Firenze.

 

Nel libro “Facciamo giustizia: istruzioni per l’uso del sistema giudiziario” Vietti affronta il tema della riforma della giustizia, trattando sia questioni di stretta attualità, come la lotta alla corruzione e il ricorso alle intercettazioni, ma anche problemi strutturali, auspicando una revisione del processo e una ridefinizione delle prerogative e dei limiti dell’attività dei magistrati e del rapporto con la politica.

print_icon

0 Commenti

Inserisci un commento