FORFAIT

“In questo mondo di ladri” manca Fassino

Il sindaco di Torino dà buca a Ballarò. Avrebbe dovuto dire la sua su Mafia Capitale, la corruzione in politica, la lista Falciani. In Rai raccontano che all'origine della defezione ci sarebbe il parterre degli ospiti, non all'altezza del quasi presidente della Repubblica

Cucù Fassino non c’è più. Annunciato tra gli ospiti della puntata di ieri sera di Ballarò il sindaco, all’ultimo minuto, è sparito. Mentre sul sito del programma Rai era ancora dato tra gli ospiti e il tamtam sulla sua partecipazione aveva preso a girare tra i suoi fedelissimi pronti a rinunciare Sanremo per vedere Piero, Massimo Giannini ha concluso la trasmissione senza neppure l’ombra del Lungo. Mistero sulla sparizione nel parterre de rois del salotto politico di Raitre che ieri aveva un titolo forse non proprio gradito al presidente dell’Anci, “In questo mondo di ladri”, presumibilmente invitato a parlare degli sprechi e delle malefatte degli enti locali, da Mafia Capitale allo scandalo delle commissioni ad Agrigento, passando per le partecipate e arrivando allo scottante caso della lista Falciani, con l’intervento del capo dell’Autorità nazionale anticorruzione Raffaele Cantone

 

Secondo le anticipazioni i sindaci in studio sarebbero stati due, quello di Napoli Luigi De Magistris e, appunto, Piero Fassino. L’ex pm c’era, l’ex candidato al Quirinale (almeno nelle sue ambizioni) no. Chissà, se la presenza, non annunciata,  di Daniela Santanchè è stata una sostituzione in corsa con l’assente sindaco torinese. Forse rimasto a casa a vedere il Festival. Un po’ dura dopo la fallita corsa al Colle immaginarselo a cantare, davanti alle immagini di Al Bano e Romina, “Felicità”.

print_icon

4 Commenti

  1. avatar-4
    12:45 Mercoledì 11 Febbraio 2015 Libero pensatore Interessante osservazione quella di coreco54, ma...

    ...Don Vito non stava dall'altra parte? O forse dobbiamo pensare che per certe cose non esistono più distinzioni?

  2. avatar-4
    12:08 Mercoledì 11 Febbraio 2015 cittadino Spettri...

    Male non fare, paura non avere.Di chi ha paura, l'amato Sindaco?

  3. avatar-4
    11:34 Mercoledì 11 Febbraio 2015 usque tandem Come soffre, ci vuole uno psicanalista

    Non ci sono mai state chance di presidenziali, era un'illusione comunicata dai soliti amici ai soliti giornalisti.

  4. avatar-4
    11:22 Mercoledì 11 Febbraio 2015 coreco54 Forse Don Vito gli ha detto no

    Secondo me Don Vito che controlla Torino e province da 20 anni gli ha detto.. bbono stai, avi a stare a casa... nun me fari arrajiare...

Inserisci un commento