TELERACCOMANDATI

Rai, Ricciardi al timone del Tg Piemonte

Scongiurata l'occupazione straniera, alla guida della redazione di via Verdi si insedia un cuneese doc. Cattolico, di area centrodestra, la sua nomina segna un punto a favore di Cota. Fassino faceva il tifo per Gardoncini

Non passa lo straniero. Dopo aver scongiurato il pericolo di trovarsi Leonardo Sgura, brindisino di nascita ma romano d’adozione, la redazione del Tgr Piemonte rimane saldamente in mani domestiche. È infatti il cuneese Gianmario Ricciardi, il nuovo caporedattore. Talmente legato al territorio da essere un cavaliere dell’Ordine di S. Michele del Roero, associazione che si occupa della valorizzazione di quel territorio della provincia Granda che l'Italia ha candidato nella lista dei beni patrimonio dell'umanità Unesco.

 

Collocato, secondo la geografia politica interna a mamma Rai, nel centrodestra, Ricciardi ha dalla sua una lunga esperienza professionale. Giornalista professionista dal 1977, ha iniziato la sua carriera nella carta stampata, prima al quotidiano dei vescovi Avvenire per passare poi alla Gazzetta del Popolo, a Stampa Sera e a La Stampa. Cattolico, è stato titolare di una rubrica settimanale nella trasmissione “A sua immagine” su Raiuno, è autore di numerosi libri, tra cui “Il Paese della Bela Rosin”, “Novecento nel Roero”, la biografia di Ernesto Olivero, e pubblicazioni sui santi sociali. Da punto di vista degli equilibri di potere la sua nomina rappresenta un punto a favore del governatore Roberto Cota che ne avrebbe caldeggiato la designazione, vincendo la competizione tutta interna a via Verdi con il collega Battista Gardoncini, assai gradito dalla sinistra e, pare, sostenuto dal sindaco Piero Fassino.

 

Nei giorni scorsi i giornalisti di via Verdi si erano mobilitati contro il rischio di una guida “romana” della Rai piemontese, dopo le voci insistenti di una imminente designazione di Leonardo Sgura, un tempo molto vicino a Massimo D’Alema, ma allo stesso tempo capace di viaggiare in piena sintonia con l’ex direttore del Tg1 Augusto Minzolini.

 

Leggi anche:

Rai, tg senza capo perde pure il direttore

Al Tgr va in onda la protesta anti Roma

print_icon

0 Commenti

Inserisci un commento