VERITA' SCOMODE

Airaudo choc: Renzi delinquente politico

Il parlamentare torinese di Sel in un fuorionda si lascia sfuggire giudizi sferzanti sul premier: "Non gli girerei mai le spalle, non gli darei mai il portafoglio". E ne ha pure per Vendola: "È un poeta sociale, non un politico" - Guarda il VIDEO

Renzi? Un delinquente politico. Vendola? Un poeta sociale non certo un politico. Sono gli sferzanti giudizi sfuggiti a Giorgio Airaudo in un fuorionda durante la registrazione di un programma televisivo, considerazioni prontamente rilanciate dalla rete. Parlando a ruota libera con Natascha Lusenti, la conduttrice della trasmissione Taxi Populi, in onda domani alle 22,45 su La3, il deputato torinese di Sel si sofferma sulla gestione del caso Ilva da parte del governatore della Puglia e suo leader di partito Nichi Vendola, in particolare sulla famosa telefonata in cui sghignazzava con l’ex potentissimo responsabile delle relazioni istituzionali dell’azienda Girolamo Archinà, arrestato il 27 novembre 2012 con l’accusa di associazione a delinquere con i Riva: “Nella telefonata – confida l’ex segretario nazionale della Fiom ricostruendo la vicenda - c’è un elemento tipico di Nichi per crearsi il rapporto e anche tipico della sua scelta omosessuale: la captatio benevolentiae, lui cercava davvero di aggraziarsi Archinà”. Retaggio di come Vendola ha vissuto la sua condizione in modo palese in un partito, quello comunista, “abbastanza omofobo”. In fondo, sostiene, “Nichi è un poeta sociale, non un politico. Che la sinistra abbia bisogno di un poerta sociale perché non ha dei politici è un problema tutto nostro”.

 

Ma il giudizio si fa davvero tagliente a proposito di Matteo Renzi. “È spregiudicatissimo. È un democristiano digitale , ha la capacità di cogliere l’attimo, è velocissimo. Ma è quasi solo quello. Io non gli girerei mai le spalle, non gli darei mai il portafoglio. È un delinquente politico”.

 

print_icon

9 Commenti

  1. avatar-4
    19:46 Venerdì 16 Maggio 2014 marioasmara stiamo sereni

    Airaudo stai sereno......un galantuomo come renzi non ti tradirà mai FAI SOLO ATTENZIONE CHE PER ABITUDINE, DICE UNA COSA E POI NE FA UN'ALTRA.......

  2. avatar-4
    10:07 Venerdì 16 Maggio 2014 Garabombo RIGUARDO A QUELLO CHE DICE DI RENZI

    è meglio lasciar perdere. Airaudo, come da buona scuola stalinista, l'avversario (sic!) preferisce denigrarlo (ciò che vale anche per Vendola!) Una volta il PCI aveva le scuole di partito dove alemno si imparava a formulare qualche idea, ora rimane la tristezza (e i rancori) degli ex appassionati della politica dagli antieuropei agli ex qualcosa come Airaudo: tutti uno nel partito degli arrabbiati

  3. avatar-4
    09:58 Venerdì 16 Maggio 2014 Garabombo LA FORTUNA DEL PIEMONTE

    è di avere politici come Airaudo la cui efficacia dell'azione di giustizia sociale sta facendo scappare all'estero le aziende seminando crisi sociale e disoccupazione. Mentre la poesia politica di Vendola ha consentito alla PUglia di essere in questi anni l'unica regione col pil in crescita e con un rientro di ex emigrati in particolare giovani laureati che scappano dal Piemonte di Airaudo.

  4. avatar-4
    09:27 Venerdì 16 Maggio 2014 luis libra la sinistra italiana

    che airaudo fosse un sindacalista venduto alla politica non significa che gli altri due non siano delinquenti....quindi siamo a tre su tre.!! Ma in questa che voi chiamate sinistra c'è qualcuno onesto ? se la matematica non è una opinione tre su tre vuol dire il 100%....

  5. avatar-4
    23:51 Giovedì 15 Maggio 2014 ordalia2013 UN FULGIDO ESEMPIO DI COERENZA

    Airaudo invece è un politico di razza. E, come Berlusconi, ci racconterà qualche bella barzelletta sugli omosessuali...

  6. avatar-4
    23:49 Giovedì 15 Maggio 2014 Bandito Libero potrebbe essere anche un complimento...

    ...nessuno ci ha pensato?

  7. avatar-4
    20:43 Giovedì 15 Maggio 2014 Lenin2012 Lenin 2012

    Azz ha parlato Berlinguer...

  8. avatar-4
    18:51 Giovedì 15 Maggio 2014 Franco Donati Franco Donati

    Parli di ciò che sa e non di ciò di cui è all'oscuro come Matteo Renzi. Ennesimo sindacalista imprestato suo malgrado alla politica. Non gli affiderei mai i lavoratori. Troppe azienda fallite per sua cieca e immotivata intransigenza.

  9. avatar-4
    18:49 Giovedì 15 Maggio 2014 il gladiatore da che pulpito

    Un altro sindacalista passato alle comode poltrone della politica si permette di dare giudizi su chi perlomeno tenta di imprimere un cambiamento...Airaudo chi?......ma chi sei da dove esci...

Inserisci un commento