TOP TRICOLORE

Sindaci, dopo l’Emiliano il torinese

Il primo cittadino di Bari è in testa alla classifica di Monitorcittà, a una incollatura Fassino che recupera consensi. Poco lusinghieri i risultati dei colleghi dei Comuni piemontesi: uno solo entra nella rosa dei 36 “super”. Crolla l’astigiano Brignolo

Sale sul podio, ma al secondo posto. Piero Fassino segue il collega di Bari, Michele Emiliano nella periodica rilevazione sul gradimento dei sindaci italiani. Con il con il 60,1% (+0,9), secondo l’indagine trimestrale Monitorcittà Aree Metropolitane dell’istituto di ricerca Datamedia sulla soddisfazione dei cittadini sull’operato dei loro sindaci, Emiliano è in vetta, incalzato dal sindaco di Torino con il 56,1% (+0,8%) e da Giuliano Pisapia (Milano) con il 55,8% (-2,7%). La quarta posizione è per il sindaco di Genova Marco Doria che con il suo 54,9% registra un -3,7% nel gradimento dei suoi cittadini. In discesa dell’1,6% invece Virginio Merola, sindaco di Bologna, che con un gradimento generale del 51,4% si trova in quinta posizione.

 

Sesti a pari merito il sindaco di Roma Ignazio Marino che con un gradimento generale del 51% fa segnare un calo del 2,6%, e Giorgio Orsoni di Venezia che fa invece segnare un -1,8% (gradimento sempre al 51%). Mentre chiude la classifica in ottava posizione il sindaco di Napoli Luigi De Magistris con il 49% dei consensi ed una flessione dello 0,5%. Gli otto sindaci presenti in classifica sono sette di centrosinistra e uno ex Idv ora Movimento Arancione (Luigi De Magistris).

 

Degli otto sindaci delle città metropolitane soltanto tre (Emiliano, Fassino e Pisapia) sarebbero entrati nella classifica dei super sindaci con un gradimento superiore o pari al 55%. Non sono presenti Reggio Calabria perché commissariata e Firenze il cui sindaco Matteo Renzi è l’attuale presidente del Consiglio. Per quanto riguarda la classifica dei sindaci dei capoluoghi di provincia (sono 36 quelli che entrano nella “top 55%” per il secondo semestre 2013), primi ex aequo sono Paolo Perrone (Lecce), Alessandro Andreatta (Trento) e Alessandro Cattaneo (Pavia). Nella classifica, che raccoglie tutti i sindaci che abbiano superato il 55% (36 in questa rilevazione il primo cittadino che perde di più è Fabrizio Brignolo, sindaco di Asti: in calo di 3,4 punti percentuali, si piazza al 23° posto con il 56,1%.

 

Sul totale dei sindaci “censiti” 29 sono di centrosinistra (80,6%), cinque sono di centrodestra (13,9%), uno è dell’Italia dei Valori e uno del Movimento Cinque Stelle. Le prime tre posizioni sono una per il centrosinistra (Andreatta) e due per il centrodestra (Perrone e Cattaneo). Dei 36 super sindaci entrati in classifica 7 sono lombardi, 5 toscani, 3 veneti, 3 siciliani, 3 in Friuli Venezia Giulia, 2 in Emilia Romagna, 2 nel Lazio, 2 in Trentino Alto Adige, 2 in Liguria, 2 nelle Marche, 1 in Piemonte, 1 in Campania, 1 in Puglia, 1 in Sardegna, 1 in Abruzzo. Il sindaco con la crescita più cospicua è Alessandro Cattaneo di Pavia con un +2,9%. Entra in classifica al 36/o posto Franco Tentorio (Bergamo) con il 55% ed una crescita dello 0,8%.

 

print_icon

4 Commenti

  1. avatar-4
    19:19 Mercoledì 05 Marzo 2014 Adelmo261 .....................................

    .........mia cara Patty venga a vedere "dentro" e non sarà più tanto della stessa opinione. Si ricordi che è stato molto tempo nei palazzi romani e ha imparato a vendersi bene.

  2. avatar-4
    17:43 Mercoledì 05 Marzo 2014 patty ai cittadini interessa poco quante volte il sindaco saluta i suoi dipendenti

    ai torinesi interessa se Fassino amministra bene e nell'interesse dei cittadini, e la risposta, evidentemente, è sì.

  3. avatar-4
    16:12 Martedì 04 Marzo 2014 Adelmo261 .........................

    ......se vedessero quanto lui sia poco educato con il personale (quasi mai saluta quando incrocia qualcuno all'ascensore per esempio e il suo portavoce da quasi 200.000 euro l'anno non è da meno)o quanto poco stia in città per risolvere i problemi (meglio i viaggi per il mondo con il gruppo vacanze piemonte!!!!) forse questo 56,1% si ricrederebbe!!!!!!

  4. avatar-4
    12:49 Martedì 04 Marzo 2014 nelbeneenelmale Hanno intervistato solo il uso staff

    e circa 1 su due si è dichiarato insoddisfatto

Inserisci un commento