AREA DI RIGORE

Alla Juve ne dicono peste e corna

Per i bianconeri le brutte notizie non arrivano solo dal campo. Secondo un rotocalco il matrimonio del presidente Agnelli è irrimediabilmente in crisi. E nella società il capo del marketing sta per essere messo alla porta. C'è qualche relazione? Ah saperlo...

Più che bianconero è un periodo nero per la Juventus. Come non bastasse il pessimo avvio di campionato pure a livello societario le cose starebbero prendendo una brutta piega. Due notizie, a metà tra il gossip da cronaca rosa e rumors sugli assetti manageriali, indiscrezioni forse tra loro collegate, sembrerebbero confermare il brutto momento che sta attraversando la Vecchia Signora. Secondo il settimanale Chi il matrimonio tra il presidente della squadra Andrea Agnelli e Emma Winter sarebbe in crisi, irrimediabilmente compromesso al punto da preconizzarne l'imminente rottura. I due non si vedono insieme ormai da tre mesi e a Torino già impazza il pettegolezzo. Un amico della coppia interpellato dallo Spiffero liquida la vicenda con una battuta criptica, ma non propriamente felice: “In questo caso il cornuto non è l'arbitro”.

 

Nelle stesse ore circola la voce dell'imminente esonero di Francesco Calvo, top manager della società, ma soprattutto amico di lunga data di Andrea Agnelli, dallo stesso chiamato a occuparsi del marketing della Juve (Chief Revenue Officer, il suo incarico ufficiale) dopo una lunga esperienza all'estero in Philip Morris International, a Losanna in Svizzera, dove ha mosso i primi passi negli affari l'attuale numero uno bianconero. Una decisione che sarebbe stata assunta direttamente dal presidente e non condivisa dal cugino, John Elkann. Cosa mai avrà causato la rottura di un sodalizio che sembrava inossidabile. Cherchez la femme, suggeriva Dumas.

print_icon